COMUNICATO DEL 17 MAGGIO 2022

Il 29 marzo scorso si è svolto, in modalità telematica, un aggiornamento tra tutti i giudici della Rally Csen. Durante la riunione sono stati affrontati molti argomenti, qualcuno anche proposto da appassionati della Rally.

Dopo molte ore di confronto, abbiamo stabilito alcuni cambiamenti che avranno validità a partire dal prossimo campionato e quindi dal 16 novembre 2022. La Finale di Cattolica è esclusa dai cambiamenti e dovrà essere svolta come da regolamento attuale.

Il nostro obiettivo è stato quello, non solo di migliorare alcuni aspetti del regolamento e delle penalità, ma anche quello di dare un nuovi spunti e nuovo brio alla Rally. Ecco le novità che verranno messe in atto nei prossimi mesi:

  • REPORT: alla fine di ciascuna gara, il giudice compilerà un modulo dove verranno riportate le notizie più importanti sulla competizione. Il report potrà essere inviato, su richiesta, al capo club dell’asd che ha organizzato la gara. Il giudice invierà anche i percorsi proposti in gara ed una selezione settimanale verrà pubblicata sulla sezione Rally del sito CsenCinofilia
  • FOTOCELLULE: non è possibile utilizzare le fotocellule per le gare di Rally
  • SCHEDE DI VALUTAZIONE: le asd che organizzano le gare devono tenere gli originali per tutta la durata del campionato nel quale si è svolta la competizione. Ai concorrenti che lo richiedono si possono dare fotocopie (se possibile) o fargli fare le foto
  • GIUDIZI: è stato ribadito che le posizioni stazionarie (seduto, terra, in piedi) devono essere giudicate solo se ci si trova alle spalle del cane. La penalità dello storto si può dare, se si è di fronte al cane, solo se il cane è EVIDENTEMENTE (praticamente a 45°) storto rispetto al conduttore
  • RICHIAMI: nei richiami che richiedono il front, non saranno più accettate passi indietro o in avanti per assestarsi per l’arrivo del cane. Il conduttore deve rimanere fermo con i piedi
  • RICHIAMI: non saranno penalizzati i cani che arrivando con enfasi, toccano il conduttore con il muso. Per essere penalizzato, il cane deve toccare il conduttore con le zampe, saltandogli addosso
  • GRADI 1 E 2: come è attualmente per il G3, possibilità di inserire due multistazioni per il G2 ed una per il G1. Nel caso in cui venga inserita una multistazione, il numero di stazioni per il G2 scende a 17 e per il G1 a 14. Nel caso in cui siano due, in G2 il numero di cartelli sarà di 16
  • PREMI: come è attualmente per il G3, è opzionale premiare il cane in qualsiasi grado. Chi decide di farlo però, dovrà premiare solo dove consentito, vale a dire alla fine dei cartelli stazionari. Fanno eccezione i gradi GP, GPJ, GJHA, GJHE, SPECIALE e GV, in cui i conduttori possono premiare il cane in qualsiasi momento del percorso. Viene abolita la penalità “Mancato rinforzo”. Rimane ovviamente il fatto che verrà penalizzato chi fa il percorso tenendo il cibo in mano (ad eccezione dei concorrenti della Rally Training che possono tenerlo in mano e premiare il cane in ogni punto del percorso). I premi devono essere tenuti in appositi contenitori o tasche
  • BONUS: nel grado G3 verranno inseriti dei bonus che dovranno essere fatti alla fine del percorso, senza interruzione. Nei prossimi giorni verranno comunicati questi nuovi esercizi (che comunque potranno essere implementati anche successivamente) e le modalità di svolgimenti all’interno della gara
  • PENALITA’:
    • verrà inserita la penalità di Mal eseguito da 5 punti. Nei prossimi giorni verranno comunicati gli esercizi per i quali si potrà dare questa penalità ed i casi in cui verranno penalizzati
    • quando si strattona il cane la penalità è di -5 punti
    • se il cane si allontana dal conduttore e per questo si tende il guinzaglio, se non c’è strattonata, la penalità è di -3 punti
    • se il guinzaglio è teso e viene utilizzato per correggere la condotta o per fare un esercizio o una posizione, la penalità è di -5 punti
    • nel cartello n. 2, Seduto in piedi, se il cane non accenna minimamente ad alzarsi la penalità è di -10 punti; se il cane, dopo aver eseguito il seduto, fa un’altra posizione invece di mettersi in piedi, ad esempio va a terra ed il conduttore riparte, la penalità è di -3 punti; se il cane perde la posizione dopo aver fatto la posizione in piedi, la penalità è di -1 punto
    • nel cartello n. 43, se il conduttore non rispetta la distanza prevista dal regolamento dal montante del salto o se non corre per inviare il cane al salto o se si ferma prima del salto, la penalità è di -3 punti
    • nei cartelli 180°, 270° e 360° a sinistra, se il conduttore fa un passo laterale oltre la linea immaginaria della metà del cartello (allargandosi quindi sulla destra per evitare la penalità del largo), la penalità è di -1 punto; se il cane non rimane accanto al conduttore ma fa una sorta di rotazione con il muso, non girando di posteriore, la penalità è di -3 punti
    • se il cane passa dalla parte sbagliata dei cartelli Partenza o Arrivo, la penalità è di -1 punto
    • cartello n. 54, per ogni passo del cane fatto storto si toglierà un punto di penalità; se il cane non fa nessun passo indietro o se li fa completamente perpendicolare al conduttore, la penalità è di -10 punti
    • CONDOTTA: viene aumentata la penalità di condotta male eseguita (data alla fine del percorso come giudizio complessivo) fino ad un massimo di 6 punti
  • Modifiche al regolamento:
    • cartello n. 62 a e b, la descrizione viene modificata nel seguente modo: Il conduttore si gira e chiama il cane. Il comando di terra deve essere dato a circa metà ed a discrezione del giudice si potrà evidenziare metà percorso con un segno fatto con vernice, gesso, etc. Se il cane, una volta dato il comando di terra, prosegue a correre/camminare o strisciare oltre una volta la sua lunghezza, viene detratto 1 punto
    • Il cane durante la prova dovrà potrà indossare esclusivamente il collare fisso a fascia (di cotone, pelle o sintetico) o la pettorina (quelle da addestramento non devono essere usate come correzione). In nessun caso sono ammessi collari differenti da quelli sopra elencati.

Nei prossimi giorni pubblicheremo i nuovi esercizi bonus, gli esercizi la cui esecuzione non corretta verrà penalizzata con 5 punti ed il regolamento aggiornato con tutte le novità.

Nel frattempo vi invitiamo a “studiare” la nuova Rally e, per qualsiasi dubbio, di scrivere a rallyobediencecsen@gmail.com.

 

COMUNICATO DEL 6 MARZO 2022

Il prossimo 29 marzo è convocata una riunione con i giudici Rally. All’ordine del giorno novità, cambiamenti del regolamento e casistiche di gara. Tutte le asd che vorranno presentare proposte, problematiche o porre domande ai giudici, ovviamente che siano di interesse generale, possono rivolgersi direttamente al proprio referente regionale o scrivere a rallyobediencecsen@gmail.com, entro venerdì 25 marzo 2022.

 

COMUNICATO DEL 6 GENNAIO 2022
ATTENZIONE: per iscrivere le asd al nuovo portale di Csen, bisogna farlo al seguente link:

https://www.sportdata.org/csencinofilia/set-online/registrate_registrator_main.php?active_menu=registration#center_outer_middle

Ricordiamo che a partire da questo mese di gennaio, le anagrafiche delle asd, gli atleti iscritti alle associazioni, la creazione dei binomi e le gare verranno gestiti attraverso questa nuova piattaforma. E’ quindi necessario che tutte le asd si iscrivano al più presto.

Le associazioni che hanno gare nei prossimi mesi verranno contattate dai responsabili di Sportdata per essere seguiti anche nella creazione degli eventi.

Per qualsiasi dubbio o informazione, i programmatori di SportData sono a disposizione per assistenza online in remoto, anche durante le gare. Potete contattarli a questi numeri: Marco Scaramuzza – sportdata.italy@gmail.com – Tel. 3357680444